Perché gli italiani sono sempre più anziani?

28 novembre 2012 14:270 commentiDi:

Qualche giorno fa in Senato è stato presentato il Bianco 2012 “La salute dell’anziano e l’invecchiamento in buona salute”. Il libro è una indagine sulla situazione degli anziani e sull’invecchiamento della popolazione, con un focus particolare sull’Italia.

In Europa l’aspettativa di vita è salita di 8 anni negli ultimi cinquanta anni. Le previsioni dicono che salirà di altri 5 anni nei prossimi quaranta anni.


L’Italia è uno dei Paesi con una qualità della vita più alta ed un livello di aspettativa di vita tra le più alte d’Europa e del mondo. A questo dato bisogna aggiungere che in Italia c’è anche una fecondità particolarmente bassa e quindi poche nascite. Il risultato è ovviamente che l’età media della popolazione è sempre più alta. L’Italia è il Paese più “vecchio” d’Europa e le previsioni per il futuro confermano questa tendenza.

Le implicazioni di questi dati demografici non sono poche. Implicazioni che riguardano aspetti sociali, sanitari ed economici. Bisogno di maggiore assistenza sociale e sanitaria significa maggiori costi per lo Stato. Ci sono poi le pensioni che pesano sul bilancio pubblico a fronte di una situazione in cui i giovani che lavorano e pagano i contributi sono meno di una volta. I lavoratori stranieri sono uno degli aspetti che può fronteggiare la questione economica dell’invecchiamento della popolazione in Italia.






Tags:

Lascia una risposta