L’uomo che credeva di essere in fin di vita e spende tutti i suoi risparmi

22 giugno 2012 14:100 commenti

Come ci si comporterebbe se un medico ci dicessi che ci restano da vivere soltanto 2 mesi? Probabilmente si tenterebbe di godersi gli ultimi giorni della propria esistenza al massimo e ci si dedicherebbe a tutti quegli sfizi che nella vita non si sono mai soddisfatti per diverse ragioni. Il “New Zealand Herald” riporta la notizia di un uomo, il cui nome è Frank a cui era stato diagnosticato un male incurabile e soltanto 2 mesi di vita. A quella notizia il 69enne ha reagito cercando di godersi al meglio quel breve periodo che gli restava e così ha dato fondo ai suoi risparmi. Frank ha annullato la sua assicurazione sulla vita, ha venduto la casa ed è partito con sua moglie Wilma per le isole Fiji dove si sono goduti un soggiorno in un resort extra lusso.


Dopo la dispendiosa vacanza, i due coniugi neozelandesi sono andati in Australia per un ultimo saluto alla figlia e ai nipotini, dopo di che sono ritornati a casa e hanno atteso il giorno della fine. Ma inspiegabilmente questo  giorno tardava ad arrivare e così l’uomo si reca in clinica per ulteriori indagini. Soltanto dopo i risultati ottimali, il medico che aveva Frank in curo si rende conto che il suo paziente era in perfetto stato di salute e che aveva commesso un grossolano errore. Intanto i due coniugi sono rimasti al verde.






Tags:

Lascia una risposta