La curiosità fa bene al cervello e fa vivere di più

12 dicembre 2012 10:450 commentiDi:

 

 

La curiosità è un aspetto sano della vita e dell’essere umano. Essere curiosi significa esplorare le situazioni, avere voglia di conoscere le cose e di vivere le esperienze. E di questo aspetto ne trae giovamento soprattutto il cervello che è allenato e quindi è stimolato a crescere. Ma è tutta la personalità a sentirsi più viva e più desiderosa e ambiziosa di crescere.

La curiosità è anche alla base della longevità. Chiedersi il perché delle cose significa portarsi avanti, trovare nuovi interessi, approfondire le varie questioni e situazioni della vita. Un aspetto salutare che, ad esempio, allontana la depressione e la pigrizia. Infatti, nella depressione c’è la perdita di interessi e viene meno anche la voglia di coltivare e curare i rapporti interpersonali.


La curiosità è anche quella che spinge a fare le esperienze più importanti della vita. Ll’amore, ad esempio, nasce dalla curiosità, dall’attrazione e dalla voglia di approfondire una conoscenza o un rapporto con un’altra persona.

Una vita priva di curiosità rischia invece di essere una vita piatta. Senza la tensione verso lo sviluppo di se stessi il rischio è quello di chiudersi nelle situazioni consuete e di rimanere imprigionati in relazioni e situazioni magari in fase di logoramento.

 






Tags:

Lascia una risposta