La luna piena è causa di insonnia?

26 luglio 2013 18:090 commenti

luna-piena-parto

L’incidenza della luna sul riposo dell’uomo non è una leggenda. Uno studio condotto dai ricercatori dell’Ospedale Psichiatrico dell’Università di Basilea (in Svizzera) e pubblicato su Current Biology ha infatti appurato che l’organismo umano reagisce ai cicli lunari con variazioni del sonno anche quando non è consapevole della fase lunare corrente.

Per giungere a questa conclusione gli autori hanno arruolato 33 volontari, che sono stati fatti dormire in laboratorio per monitorare sia l’attività cerebrale, sia i movimenti degli occhi e la produzione di ormoni nel corso del sonno.

Nello specifico i ricercatori si sono concentrati sui livelli di melatonina, una molecola celebre per la sua capacità di regolare i ritmi sonno-veglia. Si evince che la quantità di melatonina si riduce nei periodi di luna piena. Inoltre, quando il satellite della Terra è nel pieno del suo splendore l’attività cerebrale associata al sonno profondo si riduce del 30%, si impiegano 5 minuti in più per addormentarsi e si dorme 20 minuti in meno. Stando ai ricercatori questi dati rappresentano “la prima prova affidabile che il ritmo lunare può modulare la struttura del sonno negli uomini”.

Uno degli autori dello studio afferma che questo ritmo circalunare potrebbe essere il retaggio di un passato in cui la luna svolgeva un ruolo fondamentale nel sincronizzare i comportamenti umani, ad esempio per agevolare la riproduzione. Effettivamente ciò si verifica anche in altre specie animali; oggi, però, l’illuminazione artificiale e altri aspetti della vita moderna tendono a mascherare questa azione della luna.

Tags:

Lascia una risposta