L’Asso sul board nel poker Texas Hold’Em

12 gennaio 2013 14:350 commenti

Nel poker Texas Hold’Em quando esce l’asso sul board la mano cambia sempre. È in la carta più alta e quindi la situazione cambia.

Quando rischiare nei tornei di poker online

C’è chi aveva un asso e aspettava questa carta per fare un raise sentendosi in vantaggio. C’è chi cercava una scala fino al massimo. E c’è anche chi bluffa. Ad esempio, se si è in buona posizione, cioè, in particolare, se si è gli ultimi a parlare, si può utilizzare una strategie di bluff che nella maggior parte dei casi è vincente. Se appunto è uscito l’asso sul board, gli altri giocatori fanno check e si è gli ultimi a parlare bisogna rischiare. In questi casi è bene fare un raise alto per fare capire agli altri di avere l’asso anche se non è vero. Questo è un bluff intelligente e ben calcolato, ma il rischio c’è sempre. Ci può essere un giocatore che fa check-raise, che ha l’asso e aspettava che qualcuno puntasse per cercare di incrementare il piatto.

I giocatori imprevedibili nel poker Texas Hold’Em

L’asso sul board cambia quindi sempre la situazione della mano. E la situazione necessita del fatto che venga presa la scelta giusta. Il poker Texas Hold’Em è un gioco fatto di scelte e ogni tanto bisogna anche rischiare. Il rischio deve essere però ben calcolato considerando le probabilità, il gioco degli altri giocatori e la mano.

Tags:

Lascia una risposta