Home / approfondimenti / Le compresse per il mal di gola si possono preparare in casa? (VIDEO)

Le compresse per il mal di gola si possono preparare in casa? (VIDEO)

Per i maniaci dei rimedi naturali e per tutti coloro che non ne possono più di medicine e farmaci per le infiammazioni alla gola e per i raffreddori tipici di questo periodo invernale, c’è una grande novità. E’ possibile preparare, da soli ed in casa le tipiche compresse idrosolubili, quella da sciogliere nell’ acqua calda e che, spesso, vengono consigliate dai farmacisti per i primi bruciori della gola. La ricetta per prepararle è davvero molto semplice, è sufficiente procurarsi pochi ingredienti e voilà il gioco è fatto.  Innanzitutto pestate in un mortaio i chiodi di garofano. Dopodiché in un pentolino mettete una tazza da tè di acqua ed una di zucchero semolato. Aggiungete un cucchiaio di succo di limone e uno di miele millefiori (tutti ormai conosciamo le proprietà antibatteriche del miele).  Unite anche un cucchiaino di zenzero e i chiodi di garofano precedentemente pestati. Portate ad ebollizione, di tanto in tanto mescolate e dopo qualche minuto togliete il pentolino dal fuoco. dopo 15-20 minuti mescolate e continuate a lasciare riposare. Dopo ulteriori 15-20 minuti dovreste aver ottenuto un composto sciropposo, quindi su una placca rivestita con carta da forno, aiutandovi con una sac à poche fai da te realizzata con della carta da forno, distribuite il preparato per formare le compresse. Spolverate con dello zucchero a velo, aspettate che le compresse si solidifichino quindi staccatele e conservatele in un contenitore di latta ricoperto di carta da forno. Quindi aggiungete una compressa in una tazza di acqua calda e bevete. I chiodi di garofano hanno alcune proprietà terapeutiche. Ad esempio fra i tanti benefici dei chiodi ricordiamo gli effetti antisettici ed antispasmodici e quelli antinfiammatori ed analgesici. Anche il ginger, lo zenzero, possiede alcune proprietà benefiche , non dimentichiamo infatti che la sua attività antinfiammatoria viene sfruttata anche per preparare colliri decongestionanti.

Loading...