Le proprietà curative del corbezzolo

15 settembre 2013 09:250 commentiDi:

VACANZE MONTAGNA 04

Il nome scientifico del corbezzolo è Arbutus unedo e si presenta come un piccolo arbusto non soggetto alla perdita delle foglie, dalla forma assai simile a quella di un alberello. Il corbezzolo è conosciuto fin da tempi molto antichi per le sue numerose proprietà curative di pianta medicinale. E’ molto diffuso, ad esempio, sulle coste della Sardegna sud – occidentale, frastagliate e a picco sul mare, nella famosa regione del Sulcis, una delle più inquinate e contaminate d’ Italia.

Le proprietà dell’allume di rocca


Eppure proprio qui cresce il corbezzolo, con le sue tipiche bacche pungenti, la cui forma assomiglia vagamente a quella di una ciliegia. Queste bacche vengono in genere utilizzate per la preparazione di marmellate che conservano il tipico sapore dolce ed acidulo delle bacche stesse, ma in altre zone sono anche utilizzate per la preparazione di un distillato, una sorta di vino di corbezzolo che ha proprietà digestive.

Liquori ed amari – Rimedi naturali per digerire

Tra le altre caratteristiche del corbezzolo vi è quella di essere un antiossidante dalle proprietà vasodilatatorie, ma nella medicina tradizionale i principi attivi del corbezzolo sono utilizzati anche per altri scopi. Tra questi, ad esempio, quelli di antisettico, diuretico, astringente e pianta depurativa. Un prodotto pregiato è il miele, indicato per chi soffre di asma.

 






Tags:

Lascia una risposta