Le proprietà del carrubo e della sua farina

14 maggio 2014 07:470 commentiDi:

VERDURA ORTAGGI FRUTTA

Proprio dalle piante più comuni possono a volte arrivare i rimedi più efficaci per i piccoli e i grandi disturbi di tutti i giorni. Tra questi troviamo, ad esempio, i mali connessi con la celiachia, l’intolleranza al glutine o le gastroenteriti.

E veniamo quindi alle piante da cui possono essere estratti i principi attivi che possono poi essere utilizzati come rimedi per queste patologie e i loro disturbi. Anche la flora mediterranea delle nostre zone è infatti ricca di piante e alberi dalle proprietà fitoterapiche.

Nell isola di Capri, esattamente nella zona più alta, ad Anacapri, si trova il giardino della Villa San Michele, in cui sorge la residenza del medico svedese Alex Munte. In questo giardino tra alberi imponenti, pini e bellissimi cespugli di Rose e piante di camelie si possono ammirare le erbe e le piante tipiche della zona mediterranea, tra cui quelle con spiccate proprietà curative. I loro nomi sono orchidee italiane, ginestra, asfodelo, carrubo.

Le proprietà curative del corbezzolo

Tempo fa è stato pubblicato uno studio che ha messo a confronto due diverse formule antirigurgito nei neonati, entrambe a base di carrubo. Il carrubo infatti ha il potere di diminuire i casi di rigurgito nei neonati, come dimostrato dalla sua efficacia in 115 bambini, sia nel numero che nel volume.

Le proprietà dell’olio extravergine di oliva

La fitomedicina utilizza del carrubo sia il frutto che la farina del legumi. Questi legumi in particolare non contengono glutine e possono essere quindi usati da coloro che soffrono di celiachia. La farina di carrubo invece ha funzioni importanti come antidiarroico ed emolliente, utile nelle gastroenteriti o enteriti dell’infanzia soprattutto se somministrato sotto forma di decotto non filtrato.

 

Tags:

Lascia una risposta