Le terme di Rabbi in Trentino

1 maggio 2013 10:390 commentiDi:

relax-benessere 07Sono sempre più numerose le persone che in Italia, in fatto di salute, preferiscono rivolgersi o alla medicina alternativa o ai rimedi naturali. Ma oltre ad omeopatia, erbe curative e fitoterapia, l’Italia è anche molto ricca di strutture termale in cui è possibile beneficiare di trattamenti specifici indicati per risolvere determinati problemi di salute: in modo del tutto naturale.

> Consigli fai-da-te per gambe toniche

Una delle mete più interessanti, da questo punto, di vista, è il Trentino Alto Adige, dove sorgono, ad esempio, le Terme di Rabbi, che si trovano all’ interno del parco dello Stelvio.


L’acqua che sgorga in questa zona e che viene utilizzata dalle spa dei centri termali, è un’acqua particolarmente ricca di sostanze minerali e anidride carbonica, decisamente indicata per il trattamento dei problemi di tipo vascolare e, di conseguenza, degli inestetismi della cellulite.

Arriva il tessuto anticellulite

L’acqua termale di Rabbi, infatti, ha la caratteristica di riequilibrare la vascolarizzazione del tessuto sottocutaneo e, se associata ad applicazioni di tipo terapeutico, risulta efficace nella guarigione delle ulcere venose.

Metabolismo dei tessuti, velocità del flusso sanguigno, ossigenazione ed eliminazione delle scorie in eccesso sono solo alcuni dei benefici che si possono ottenere attraverso i trattamenti con l’ acqua termale di Rabbi.






Tags:

Lascia una risposta