Lente cosmica svela antichissima galassia fuori dal Sistema Solare

28 giugno 2012 10:300 commenti

Grandiosa scoperta effettuata dal telescopio Spitzer della Nasa che ha rilevato un enorme ammasso di galassie a circa 10 miliardi di anni luce dal nostro Sistema Solare. Autore della scoperta, dettagliatamente pubblicata sull’Astrophysical Journal, è il gruppo dell’Università della Florida coordinato da Anthony Gonzalez.

In pratica il campo gravitazionale della galassia distorce la luce delle galassie che si trovano alle sue spalle andando a creare un effetto definito dagli esperti lente gravitazionale. La novità sta anche nel fatto che la lente gravitazionale in effetti non è mai stata osservata dietro ad un ammasso galattico di dimensioni così notevoli, pari a circa10 miliardi di anni luce. In pratica questo testimonia che la galassia esisteva già quando l’universo aveva circa 14 miliardi di anni, pari a un quarto della sua età attuale e sembra che allora, ammassi di queste dimensioni, dovessero essere molto rari.


SCOPERTA ANTICA GALASSIA FANTASMA

Adesso gli astronomi potranno concentrarsi anche nel ricercare altri ammassi di queste dimensioni per ottenere dati sempre maggiori per un quadro pi completo sugli ammassi enormi che esistevano oltre 10 miliardi di anni fa e che generalmente sono sempre stati piuttosto ignorati. Le prime prove della lente cosmica erano in realtà emerse già nel 2010 attraverso il telescopio spaziale Hubble, ma l’apporto di Spitzer è stato fondamentale. I ricercatori hanno poi rielaborato i dati del radiotelescopio Carma (Combined Array for Research in Millimeter-wave Astronomy) confrontandoli con quelli dell’osservatorio a raggi X Chandra della Nasa in modo tale da poter verificare la massa e la distanza della galassia.






Tags:

Lascia una risposta