Malattia tropicale provoca 300 morti in Sudan

Un’epidemia, la leishmaniosi viscerale o kala azar, una malattia tropicale trasmessa da un parassita, ha già provocato la morte di oltre 300 persone, lo ha annunciato, oggi, un funzionario della sanità del Sud-Sudan.

E l’apice della crisi deve ancora arrivare. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha precisato che l’epidemia di kala azar è iniziata a diffondersi nel mese di settembre 2009, ma si è intensificata in questi ultimi mesi. Sono circa 7.000 i casi di leishmaniosi identificati quest’anno.

La malattia viene trasmessa attraverso la puntura di un flebotomo (pappatacio, insetto simile alla zanzara), colpisce principalmente i bambini, il cui sistema immunitario è indebolito dalla malnutrizione.

Il picco dell’epidemia dovrebbe presentarsi tra dicembre e gennaio.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *