Melania Rea giudizio immediato per Parolisi

20 gennaio 2012 13:380 commentiDi:

Il gip Giovanni de Rensis ha accolto la richiesta della procura di Teramo con la quale chiedeva di mandare a giudizio immediato Salvatore Parolisi, con la motivazione che è l’unico responsabile dell’omicidio della moglie Melania e pertanto deve essere processato.

Tuttavia, il presidente della Corte di Assise di Teramo non avrebbe ancora disposto la prima data utile per fissare l’udienza, ma da alcune indiscrezioni pare che il processo potrebbe avere inizio già dal prossimo mese di marzo. 

La quasi totalità degli esiti di 241 reperti analizzati dal Ris di Roma, indicano, come unica persona presente sulla scena del delitto il 18 aprile dello scorso anno, il Caporal Maggiore Parolisi, dove la povera Melania venne uccisa con 35 coltellate. 

Il processo vedrà la famiglia Rea costituirsi parte civile, ma vedrà anche la piccola Vittoria, costituisi parte civile contro il padre accusato di aver ucciso la sua mamma. 

Intanto ieri, la Suprema Corte ha reso note le motivazioni con le quali lo scorso 28 novembre ha negato la scarcerazione a Salvatore Parolisi: “E’ pericoloso, è senza un alibi e ha depistato le indagini con la messa in scena della siringa sotto il seno di Melania Rea e il deturpamento del corpo della donna”, sottolineando “i profili di gravità indiziaria” e le “esigenze cautelari” nei confronti dell’uomo, unico indagato per l’omicidio della moglie Melania.

Articolo correlato: Chiesto giudizio immediato per Parolisi

Ultimo aggiornamento 20 gennaio 2012, ore 14,40

 

Tags:

Lascia una risposta