Home / approfondimenti / Meteo, i temporali non mollano l’Italia. Ma domani tornerà a fare caldo

Meteo, i temporali non mollano l’Italia. Ma domani tornerà a fare caldo

Il vortice responsabile del forte maltempo che questo fine settimana ha provocato non pochi danni in tutto lo Stivale tende a spostarsi verso i Balcani: non si tratterà però di uno moto senza effetti, piogge e temporali continueranno ad interessare molte regioni, soprattutto su Alpi, Nord-Est e regioni centrali.
Mentre da domani assisteremo a un significativo miglioramento accompagnato da temperature che si riporteranno su valori tipici di fine estate.

Previsioni oggi lunedì 3 settembre – Fin dal mattino saranno possibili precipitazioni abbondanti sui rilievi alpini e prealpini orientali, poi sulla Liguria e sul Piemonte, che andranno ad interessare successivamente anche la Toscana, l’Umbria e le Marche. Nel pomeriggio la perturbazione si sposterà in direzione dei Balcani: il maltempo scivolerà dall’Appennino emiliano verso le zone di pianura, raggiungendo anche Bologna e la riviera romagnola. Non mancheranno poi fenomeni temporaleschi lungo l’Appennino centrale, che coinvolgeranno la Toscana fino a Firenze, poi l’Umbria, le Marche (qui con locali nubifragi) e poi il Lazio, Molise Abruzzo, spingendosi fino alla Puglia entro sera. Prevalentemente soleggiato nel resto del Paese. Leggero rialzo termico al Nord.

Previsioni meteo per martedì 4 settembre – Domani tempo che miglioerà grazie all’allontanamento del vortice di bassa pressione, ma con ancora qualche temporale pomeridiano sulle Alpi, in Toscana e nell’Appennino centrale. Possibili brevi acquazzoni anche in Liguria e nel Salento. Temperature più calde anche al Nord, tipiche di fine estate: entro i 26°C, mentre sulle regioni centrali e al Sud caleranno di alcuni gradi.

Loading...