Michael Jackson dottor Murray condannato per omicidio colposo

8 novembre 2011 09:190 commenti

Il medico personale di Michael Jakson, Conrad Murray, è stato riconosciuto colpevole di omicidio involontario della morte del cantante. 

I fan di Michael Jakson hanno esultato di gioia subito dopo l’annuncio del verdetto. Desideravano la condanna del medico Murray e sono stati esauditi. 

Conrad Murray, ieri, è stato condannato con l’accusa di omicidio colposo nei confronti della famosa star, al termine di un processo durato sei settimane che ha catturato migliaia di fan del cantante scomparso. 

Il giudice Pastor che ha letto il verdetto ha reso noto le seguenti motivazioni “Murray è un criminale, colpevole di essere stato il fautore della morte di Michael Jackson„. Conrad Murray che ora rischia una condanna di quattro anni di carcere, resterà in detenzione fino alla sentenza ufficiale che verrà emessa il 29 novembre. 


Il medico che si è sempre proclamato innocente, dichiara di non aver mai somministrato al “re del pop„ una quantità sproporzionata di Propofol, potente anestetico considerato la causa principale del decesso di Michael Jackson, avvenuto il 25 giugno 2009. 

La Corte di Los Angeles aveva accusato il medico di ovvia negligenza nell’impiego dello Propofol, usato come somnifero per aiutare il cantante a dormire. La giuria ha deliberato dopo circa nove ore prima di raggiungere un verdetto unanime. 

Murray 58 anni, dopo il verdetto è rimasto impassibile. 

Articolo correlato: Michael Jackson medico accusato di grave negligenza

  

Ultimo aggiornamento 08 novembre 2011 ore 10,20






Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta