Milan Cassano una carriera in pericolo

1 novembre 2011 13:220 commentiDi:

Tutta l’Italia è angosciata per la sorte del grande attaccante del Milan, Antonio Cassano, 29 anni, a seguito del malore che l’ha colpito sabato sera dopo la vittoria del Milan sul campo della Roma.

Se il club milanese per ora non è in grado di confermarne una diagnosi precisa, è la carriera futura dell’attaccante che sembra minacciata.

Dopo la vittoria sulla Roma di 3-2, il Milan ha perso rapidamente il sorriso. Alcune ore dopo l’incontro, infatti, Antonio Cassano è rimasto vittima di un malore e dai sintomi mostrati si è arrivati ad una seria conclusione: ictus ischemico. A tre giorni da questo incidente, l’attaccante rossonero è tuttora ricoverato e le sue condizioni, nonostante siano mantenute segrete, destano preoccupazione.

Dalle prime notizie trapelate dall’agenzia stampa Ansa, il grande Cassano è stato colpto da ictus ischemico, un attacco vascolare cerebrale senza emorragia. Un’informazione, tuttavia, che il Milan non ha mai confermato.


Se i postumi sono spesso minimi con questo tipo di incidente, soprattutto se preso rapidamente come nel caso del calciatore rossonero, ciò che tormenta maggiormente è che la causa del malessere di cui è rimasto vittima Cassano possa dover essere ricercata in un’altra patologia più allarmante. E oggi tutta l’Italia è inquieta, ansiosa di ricevere dalla stampa notizie positive sulla salute di Antonio.

Dalle file del Milan si tenta di sdrammatizzare la situazione, dove viene affermato che il giocatore si sta riprendendo molto rapidamente, ma questo non basta a calmare l’ansia che viene trasmessa dal non conoscere la reale situazione dell’attaccante, il non sapere se il vecchio giocatore della Roma, del Real Madrid e della Sampdoria, ne uscirà realmente indenne da questa storia.

Articolo correlato: Cassano preoccupazione per il calciatore barese

Ultimo aggiornamento 01 novembre 2011 ore 14,20






Tags:

Lascia una risposta