Buffer

Modello F24 semplificato e istruzioni da scaricare

29 maggio 2012 10:480 commenti

A partire dal 1° giugno 2012 i contribuenti chiamati ad effettuare uno dei versamenti per i quali occorre utilizzare il modello F24 hanno ha disposizione, oltre al modello F24 tradizionale e al modello F24 compilabile, anche il modello F24 semplificato, predisposto al fine di rendere più semplice la compilazione della delega di pagamento da parte dei contribuenti che devono pagare o compensare le imposte dovute all’Erario, alle Regioni e agli Enti locali.

MODELLO F23 COMPILABILE

Il nuovo modello, infatti, è più intuitivo e più snello e può essere utilizzato anche per il pagamento dell’Imu, la nuova imposta sugli immobili la cui prima rata deve essere versata entro il prossimo 18 giugno.

Il modello F24 semplificato si compone di un’unica pagina divisa in due parti uguali, una deve essere consegnata alla banca e l’altra rimane al contribuente. L’unica differenza tra le due parti è data dallo spazio per la firma del contribuente, presente solo nella parte che deve essere consegnata al momento del pagamento.

MODELLO F23 E ISTRUZIONI DA SCARICARE

Il modello F24 semplificato è accompagnato dalle istruzioni per la compilazione, da consultare soprattutto per la corretta compilazione della sezione “motivo del pagamento”. Nello spazio  “sezione”, in particolare,  il contribuente deve indicare il destinatario del versamento, ovvero  “ER” (erario), “RG” (regione) o “EL” (ente locale). Nelle colonne successive deve inserire il codice tributo, il codice ente, e l’anno di riferimento a cui si riferisce il pagamento.  Se il contribuente paga gli importi dovuti a titolo di saldo o acconto in unica soluzione nella colonna “rateazione/mese rif.” deve indicare 0101, mentre in caso di pagamento rateale occorre indicare per ogni tributo la rata che sta pagando e il numero di rate prescelto (ad esempio, se versa la prima di quattro rate deve indicare 0104).

Download modello F24 semplificato e relative istruzioni

Tags:

Lascia una risposta