Buffer

Fac-simile domanda separazione consensuale

12 giugno 2012 13:300 commentiViews: 17954

In caso di separazione consensuale non è necessario che i coniugi si rivolgano ad un legale, è sufficiente che questi abbiano raggiunto un accordo in merito alla definizione dei rapporti economici e patrimoniali e riguardo all’affidamento e al mantenimento della prole. Per procedere alla separazione, dunque, è sufficiente presentare presso la cancelleria del Tribunale competente per territorio (quello in cui i coniugi hanno avuto l’ultima residenza o dove ha la residenza almeno uno dei due) apposita richiesta di separazione.

SEPARAZIONE CONSENSUALE SENZA AVVOCATO

Tale richiesta può essere redatta in carta libera e deve necessariamente recare l’indicazione dei dati dei due coniugi, deve indicare in modo esplicito la volontà di separarsi, i termini degli accordi presi, la data e la firma di entrambi. A tale domanda deve poi essere allegato lo stato di famiglia, l’estratto dell’atto di matrimonio, certificato di residenza, fotocopia di un documento d’identità di entrambi i coniugi e copia della dichiarazione dei redditi.

Di seguito proponiamo un esempio di richiesta di separazione consensuale.

AL TRIBUNALE DI ……………


RICHIESTA DI SEPARAZIONE CONSENSUALE


I sottoscritti

…………… …………… nato a …………… il giorno …………… e residente a …………… in via …………… numero di telefono ……………

…………… …………… nata a …………… il giorno …………… e residente a …………… in via …………… numero di telefono ……………

PREMESSO

- che gli stessi hanno contratto matrimonio in data …………… presso ……………;

- che da tale matrimonio non sono nati figli /sono nati i seguenti figli

…………… …………… nato a …………… il giorno ……………

…………… …………… nato a …………… il giorno ……………;

- che a seguito di incompatibilità caratteriali (oppure indicare altro motivo) è venuta meno la reciproca assistenza morale e materiale alla base del matrimonio;

CHIEDONO

Che il presidente del Tribunale fissi al più presto udienza di comparizione e che, in caso di esito negativo del tentativo di conciliazione, venga pronunciato decreto di omologazione della separazione.

A tal fine i sottoscritti precisano di aver preso i seguenti accordi:

- vivranno separatamente rispettandosi reciprocamente;

- i figli saranno affidati alla madre/al padre con facoltà dell’altro coniuge di vederli durante ogni fine settimana;

- il marito verserà a titolo di contributo per il mantenimento dei figli minori un assegno mensile di € …..;

- la casa coniugale sarà assegnata alla moglie/al marito;

Luogo e data

Firma                             Firma

Tags:

Lascia una risposta