Nerone porta caldo e afa in tutta Italia

5 agosto 2012 10:440 commenti

È in arrivo Nerone, l’ultimo anticiclone africano di questa rovente estate 2012 e i suoi effetti sono stati immediati fin dal primo pomeriggio di ieri.

I meteorologi concordano nell’affermare che quest’ultimo anticiclone avrà un effetto molto intenso e duraturo: l’aria rovente di diretta provenienza sahariana è nettamente diversa rispetto alle temperature portate del mite anticiclone delle Azzorre che fino a qualche anno fa contraddistingueva le estati italiane.

Fin da ieri pomeriggio la colonnina di mercurio ha toccato i 36°C a Bologna, Firenze, Roma, Napoli, Perugia, fino a 39°C nelle zone interne di Sardegna, Sicilia, Basilicata e Puglia. Anche i forti temporali che si sono registrati ieri sera sulle Alpi, in Piemonte e in Lombardia non sono riusciti ad attenuare l’aria afosa che torna fin da oggi.


E dalla giornata di oggi, domenica fino a martedì, si registrerà l’apice di questa nuova ondata di calore che interesserà soprattutto l’Italia centromeridonale quando Nerone si sommerà all’azione del Drago Africano, come viene chiamato in gergo dagli esperti. Le zone più colpite restano il Sud e le isole, con 41-42° su Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna.

TREGUA DI ULISSE IN SERATA E CALDO FINO A FERRAGOSTO

Anche se non si tratta di record assoluti di temperatura, a destare interesse e preoccupazione fra gli esperti è la notevole persistenza di questa nuova, intensa ondata di calore che proprio al Sud potrebbe protrarsi fino a Ferragosto.

CLASSIFICA ALIMENTI PER COMBATTERE IL CALDO

Dopo la fiammata, l’anticiclone africano continuerà per tutta la settimana, ma sarà in lenta, graduale, attenuazione grazie a una serie di venti provenienti dal nord. Sulle regioni settentrionali in concomitanza del Ferragosto giungeranno nuovi temporali che porteranno stavolta un primo, reale abbassamento delle temperature. 






Tags:

Lascia una risposta