Neve di ghiaccio secco su Marte

12 settembre 2012 14:580 commenti

Il pianeta Marte continua a riservare non poche sorprese agli studiosi e ai semplici curiosi. Il rover della Nasa Curiosity è in missione su Marte per poter scandagliare il pianeta e trovare tracce di vita terrestre, ma in effetti altre scoperte sul pianeta rosso non sono rare.

Nevica ghiaccio secco su Marte: un fenomeno raro, anzi rarissimo che si verifica solo sul pianeta rosso. Il ghiaccio secco in pratica è anidride carbonica che sulla Terra si forma quando la temperatura scende intorno i 125 gradi sottozero.

Ad effettuare la rivelazione che mostra qualcosa di nuovo sul pianeta rosso è la sonda Mars Recoinnaissance orbiter che ruota intorno a Marte. Secondo i dati raccolti fino a questo momento le nuvole su Marte sono composte da CO2 e sono anche abbastanza per dare origine a un accumulo di neve di ghiaccio secco al suolo spiega Paul Hayne, del Jet Propulsion Laboratory di Pasadena della California a capo dell’équipe di studiosi.

SCOPERTA CIRCOLAZIONE ACQUA SOTTERRANEA SU MARTE

Su Marte le precipitazioni nevose avvengono in inverno intorno al Polo Sud e in effetti la presenza di ghiaccio di anidride carbonica sul pianeta rosso era già nota fin dal 2008. A rilevare i dati durante una nevicata di ghiaccio d’acqua fu in quell’occasione la missione Phoenix.

I nuovi dati fanno in particolare fanno riferimento all’inverno marziano del 2006-2007: in questo caso i sensori avevano colto la presenza di particelle ghiacciate all’interno delle nuvole di anidride carbonica di 500 km di diametro proprio sopra il polo Sud. Le particelle erano molto grandi e dunque non potevano rimanere sospese nell’atmosfera marziana.

Tags:

Lascia una risposta