Nuove regole Ecopass Milano nel 2012

30 dicembre 2011 15:060 commenti

Con l’arrivo dell’anno nuovo i milanesi saranno costretti a fare i conti anche con le nuove regole dell’Ecopass, il sistema elettronico che di fatto obbliga gli automobilisti a pagare per poter entrare con l’auto all’interno della Cerchia dei Bastioni.

La prima novità riguarda il nome: non più Ecopass, ma Area C.

Poco conta perché cambia il nome, ma resta l’obbligo del pagamento. Le nuove regole entreranno in vigore a partire dal prossimo 16 gennaio, ma già fanno discutere i cittadini. E fra le nuove disposizioni, la più contestata è la chiusura al traffico alle vetture Diesel Euro 3 (già colpite dal divieto di circolazione lo scorso dicembre), ai veicoli a benzina privi di normativa “Euro”, e naturalmente ai veicoli più inquinanti, i Diesel pre Euro, ma anche Euro 1, Euro 2. Anche i veicoli commerciali “costretti” a transitare nell’area per lavoro dovranno pagare un ingresso di 5 Euro, compresa la sosta gratuita nelle prime 2 ore o 3 euro “senza” parcheggio (opzione limitata ai primi 6 mesi delle nuove regole). all’Area potranno accedere i veicoli a gasolio Euro 3 con ruoli particolarmente rilevanti ai fini di utilità pubblica tra cui bus turistici. Tutti gli altri veicoli dovranno pagare il ticket di 5 euro.

Altrettanto contestato è il provvedimento che obbliga a pagare chiunque, anche i residenti della zona a pagare, ma i primi 40 ingressi nell’area saranno gratuiti, premiando i cittadini che non usano regolarmente l’auto. Dopo aver terminato gli ingressi gratuiti anche i residenti cominceranno a pagare, nel loro caso una tariffa “agevolata” di 2 Euro. Ma se il residente possiede un’auto Diesel Euro 3 si troverà costretto a non spostare l’auto oppure ad acquistarne una nuova anche se per il momento di parla di una deroga di un anno.

Non mancano però le esenzioni complete che riguardano i veicoli a metano, i veicoli elettrici, gpl, bifuel e ibridi, ma anche tutte le categorie previste dalla Legge, le auto targate CC, i diplomatici, la Polizia o la Croce Rossa. L’Area C sarà attiva in via sperimentale per 18 mesi dal lunedì al venerdì, dalle 7.30 alle 19.30, ma tra il 1 e il 15 gennaio 2012, l’accesso alla Cerchia dei Bastioni non sarà sottoposto ad alcun provvedimento.

Tags:

Lascia una risposta