Nuove scosse di terremoto stanotte

30 novembre 2012 10:090 commenti

La terra torna a tremare. Nella notte si sono verificate ben nove scosse di terremoto (intorno ai 3 gradi scala Richter) sull’appennino forlivese in Emilia Romagna. I cittadini di quelle zone hanno dunque vissuto il dejavu di un incubo. La popolazione ha avvertito le scosse, che però non hanno causato danni o altro.

Epicentri delle scosse i paesini di Portico e San Benedetto, Premilcuore, Rocca San Casciano e Tredozio.

 Terremoto tra Basilicata e Calabria 26 ottobre 2012


Tutto è cominciato alle 00,38 con una scossa di magnitudo 2,7. L’ipocentro è stato a  7,4 chilometri di profondità. A distanza di ventiquattro minuti una nuova scossa, leggermente più intensa, di magnitudo 3.1, fatta registrata a 7 chilometri di profondità per quanto riguarda l’ipocentro.

Ma la terra trema ancora e lo fa con due terremoti di magnitudo 3.1 e 2.5 accaduti all’1:35 e all’1:37, con ipocentro tra i 7.7 e i 7.6 chilometri di profondità. La quinta scossa ha inizio alle 2:10, ha avuto ipocentro a 7 chilometri e intensità 2.9.

Tutto finito? No. Alle 3:38, con magnitudo 2,4 e profondità 6,7 chilometri; alle 3:47, magnitudo 3.1 e profondità 6,6 chilometri; alle 4:08, di 2,6° e ipocentro a 7,6 chilometri dalla superficie. L’ultima scossa alle 4:28, a 7,6 chilometri di profondità e 2.8 gradi di magnitudine.

 






Tags:

Lascia una risposta