Home / approfondimenti / Omicidio Sarah attendibili le deposizioni di Mariangela

Omicidio Sarah attendibili le deposizioni di Mariangela

mariangela spagnolettiGli interrogatori di Mariangela Spagnoletti e Alessio Pisello, amici di Sarah Scazzi e Sabrina Misseri, si sono conclusi ieri in Procura.

Mariangela, è stata ascoltata dai magistrati inquirenti per sei ore, seguita dal suo legale, l’avvocato Enzo Tarantino, anche se per la sua posizione di testimone, non sussisteva la necessità.

Mariangela, l’amica di Sabrina, con la quale il 26 agosto scorso, giorno della scomparsa e dell’uccisione di Sarah, aveva appuntamento con entrambe per recarsi al mare.

Durante l’interrogatorio, Mariangela, ha sempre fornito una ricostruzione dei momenti della scomparsa di Sarah, diversi da quelli di Sabrina.

Mariangela dichiara: “La chiamata che mi ha fatto non mi ha convinto…ma per niente proprio, perché chiedere a me, capito!”. Mariangela fa riferimento ad una telefonata ricevuta da Sabrina Misseri, 48 ore dopo che Michele Misseri aveva hatto ritrovare il corpo di Sarah. I magistrati chiedono, quindi, alla stessa cosa le avesse detto Sabrina: “Niente, mi ha chiesto se è vero che io ho dichiarato, come le hanno detto delle persone, che io e lei abbiamo sentito gridare Sarah…io ho detto: no, che non ho dichiarato niente, perchè non è niente vero”.  A quel punto, Mariangela tenta di rassicurare Sabrina, dicendo che anche gli amici Alessio e Ivano sono sicuri di quanto detto ai magistrati. “Non dare retta a quello che ti dicono, stai tranquilla e basta”. Conclude Mariangela.

Secondo il parere dei giudici, la testimonianza di Mariangela risulta attendibile, perché nelle sue affermazioni non ha mai cambiato la versione dei fatti. Sempre precisa nella ricostruzione di quel 26 agosto, giorno della scomparsa di Sarah, anche quando dichiara che, una volta arrivata a casa Misseri, dove aveva appuntamento con le due amiche, Sabrina era agitata perché la cugina 15enne non era ancora arrivata a casa sua. “Non che stavo agitata, lei mi ha fatto venire l’ansia, e mi ha detto: “Dai! Mena, mena, veloce, che la andiamo a prendere. Muoviti!” proprio con un tono abbastanza…”.

Sabrina Misseri, invece, nell’interrogatorio del 15 ottobre scorso, ha giustificato la sua agitazione dicendo, che quel giorno fu l’amica Mariangela a mostrarsi ansiosa nel sapere che Sarah non era ancora arrivata.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *