Home / approfondimenti / Orrori nascosti che infestano le nostre case

Orrori nascosti che infestano le nostre case

acaro polvere della casaLe immagini sembrano mostrare mostruosi esseri alieni, facenti parte di alcuni blockbuster futuristici di Hollywood, pare provengano da qualche film di fantascienza.

Tuttavia, questi spregevoli insetti sono già gli invasori della nostre case. 

Ingranditi oltre un milione di volte, queste sono le vere facce degli acari, delle mosche e delle pulci che si annidano nei nostri tappeti, divani e negli armadi della cucina. 

Le foto comprendono l’acaro della farina,  un parassita ripugnante, che è solito infestare i pacchetti di pasta, di farina e i cestini del pane, l’acaro della polvere, che opera nei mobili, nelle tende, nei tappeti e nella moquette.

pesciolini d'argentoAltri orrori nascosti sono i pesciolini d’argento,( Lepisma saccarina) un insetto veloce che ama dimorare sotto i frigoriferi, nei bagni caldi, nelle fessure e nelle crepe delle tegole. Rosicchia libri, tappezzerie e tessuti. 

Le immagini sono state catturate da Steve Gschmeissner, 61 anni, pensionato scientifico e vincitore di premi, che utilizza microscopi elettronici a scansione ultra potente per scoprire il mondo invisibile ad occhio nudo. 

 

larva di mosconeUn’altra incredibile immagine mostra una larva con piccole zanne, simili a denti, che si estendono dalla sua bocca. 

La larva di un moscone, potrebbe essere scovata  in cucina, vicino ad alimenti o in un recipiente rimasto  per troppo tempo al sole. 

L’acaro della polvere della casa è un parassita normalmente innocuo, ma può scatenare reazioni allergiche in persone che soffrono di asma. 

coleottero rosso che abita la cucina, ama mangiare farine, cereali, biscotti e pastaAnche i nostri pasti non sono immuni dai microscopici parassiti. L’acaro della farina,  con i suoi lunghi e  robusti capelli e le forti gambe anteriori, contamina cereali e granaglie, in particolar modo se gli armadi non sono adeguatamente ventilati. Una volta che l’acaro ha infestato la cucina, l’unica soluzione è quella di gettare via tutte le potenziali fonti di cibo contaminate, utilizzare, quindi, contenitori sigillati.

Un altro parassita è il coleottero rosso, il quale ama cibarsi di cereali,  biscotti e  pasta. 

 

pulce del gattoL’ambiente preferito della pulce del gatto, è il manto peloso, questa rende una vita d’inferno al vostro animale domestico, che lo ospita inconsapevolmente. Questo tipo di parassita può colpire anche l’uomo. 

 

cimici dei lettiMa la preoccupazione maggiore è data dalle cimici dei letti, (foto tratta dal sito web http://www.pest2000.it/,  azienda al servizio di monitoraggio e controllo delle infestazioni da roditori e insetti), questi insetti sono specializzati quali ectoparassiti ematofagi degli uccelli, dei mammiferi e dell’uomo. La cimice del letto non ha le ali, ma penetrano nel domicilio come passeggeri clandestini, attraverso gli indumenti riposti nei bagagli da viaggio. Spesso la contaminazione avviene sui mezzi di trasporto pubblici, quali aerei, treni o navi. 

I loro rifugi preferiti sono le immediate vicinanze dei nostri letti o divani, dove il loro ospitante dorme. È lì che si rifugiano durante il giorno, in fessure, cavità, nelle pieghe dei materassi, nelle reti o dietro le testate dei letti. Escono la notte per nutrirsi di sangue.

Loading...