Ottava tomba rinvenuta nella ricerca della Gioconda a Firenze

25 ottobre 2012 09:310 commenti

È emerso un nuovo scheletro nel corso degli scavi archeologici presso l’ex convento di Sant’Orsola a Firenze dove sono in corso le ricerche delle spoglie di Lisa Gherardini, la nobildonna fiorentina considerata la modella della Gioconda di Leonardo da Vinci.

La nuova tomba con l’ottavo scheletro rinvenuto è stata aperta ieri alla presenza della stampa: anche questo scheletro è stato trovato nei pressi dell’altare francescano eretto verso la fine del Quattrocento. E proprio questi potrebbero essere i resti mortali di Lisa Gherardini del Giocondo dato che coinciderebbero proprio con il suo periodo di sepoltura. Stefano Vicenti, che sta coordinando gli scavi, spiega che questo nuovo ritrovamento rappresenta certo un altro prezioso ritrovamento, ma getta anche una luce nuova sulla metodologia delle sepolture.


SCOPERTI DUE NUOVI SCHELETRI FEMMINILI NELLA CACCIA ALLA GIOCONDA

Gli scritti rinvenuti delle monache dimostrano che la nobildonna Antinori è stata  sepolta insieme alle monache. Alle religiose veniva generalmente riservata la zona interna dell’ex convento per la sepoltura, mentre ai laici veniva riservata la parte esterna del convento che coincide proprio con la zona in cui sono state rinvenuti gli otto scheletri.

Ma i resti di Monna Lisa potrebbero trovarsi anche all’interno del chiostro visto che aveva una figlia monaca: forse anche lei potrebbe essere stata sepolta nel luogo generalmente riservato alle religiose. Le indagini, sempre più appassionanti, proseguono, ma i dubbi saranno però definitivamente chiariti dalla prova del carbonio 14 e Dna sui resti. 






Tags:

Lascia una risposta