Palestina diventa Stato osservatore

30 novembre 2012 09:460 commenti

Quella appena trascorsa è una giornata che sarà ricordata nei libri di storia. La Palestina è finalmente diventata ‘Stato Osservatore’ dell’Onu. A 65 anni esatti di distanza dalla spartizione della Terra Santa in due nazioni, l’Onu in assemblea stupisce tutti e approva con 138 voti su 193 una risoluzione che il presidente dell’Anp Abu Mazen ha cercato e ottenuto con forza.

Soddisfazione tra i le Autorità nazionali palestinesi, che però considerano quello di ieri soltantoo un primo passo verso la nascita di un vero e proprio Stato e verso il riconoscimento della Palestina come Paese membro a pieno titolo delle Nazioni Unite.

 Tra Israele e Gaza niente tregua

Abu Mazen si è espresso in assemblea affermando che la Palestina “crede nella pace e il voto di oggi è l’ultima chance per salvare la soluzione dei due Stati”. L’assemblea gli ha rivolto un fortissimo applauso.

Sempre all’Assemblea Abu Mazen ha chiesto di fornire alla Palestina “un certificato di nascita” come Stato. Per Abu Mazen quella di ieri è un’enorme vittoria diplomatica, che lo rafforza anche sul fronte interno e nei confronti di Hamas.

Abu Mazen ha proseguito il suo discorso sottolineando che mentre lui si trova in rapprepsentanza del suo popolo in Assemblea a Gaza si stanno ancora seppellendo Martiri.

Tags:

Lascia una risposta