Passaporto per minorenni da giugno 2012

26 aprile 2012 14:370 commenti

A partire dal 26 giugno 2012 i soggetti di età inferiore ai 18 anni potranno viaggiare in Europa e all’estero esclusivamente con un documento di viaggio individuale, ne deriva quindi che solo fino a questa data sarà valida l’iscrizione del minore sul passaporto del genitore. Per quest’ultimo, invece, il documento resterà valido fino alla sua naturale scadenza.

COME FARE IL PASSAPORTO

Per richiedere il passaporto per il figlio minore entrambi i genitori, siano essi coniugati, conviventi, separati o divorziati, dovranno firmare l’atto di assenso presso la Questura, o presso altro ufficio preposto ad accogliere la richiesta di rilascio del passaporto, al momento della presentazione di tutta la documentazione richiesta per il rilascio del documento.  Se uno dei due genitori è impossibilitato a presentarsi per firmare tale dichiarazione, l’altro genitore può allegare una fotocopia del documento del coniuge firmato in originale con una dichiarazione scritta di assenso all’espatrio. Al momento della presentazione della richiesta di passaporto è necessario che sia presente anche il minore, in quanto l’Ufficiale deve verificare che la foto ritragga la persona che lo richiede. In tema di richiesta di rilascio del passaporto ad un soggetto minore ricordiamo che la domanda deve essere firmata dai genitori, mentre il versamento su bollettino di conto corrente utilizzato per il pagamento deve essere eseguito a nome del minore.

CHIDERE IL DUPLICATO DEL CODICE FISCALE O DELLA TESSERA SANITARIA ONLINE

Oltre che con il passaporto individuale, ricordiamo, nei paesi dell’Unione Europea i minori possono viaggiare anche se in possesso della carta d’identità. Con la legge 12 luglio 2011 n. 106, infatti, è stata introdotta la possibilità di rilascio di tale documento anche ai minori.

Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta