Perché non si deve dormire con le lenti a contatto

20 gennaio 2013 14:270 commenti

Dormire con le lenti a contatto si dovrebbe evitare perché porta al rischio di picchi di infezione agli occhi. Dormire spesso con le lenti potrebbe anche privare il tessuto oculare dell’ossigeno di cui ha bisogno e, in alcuni casi, l’occhio potrebbe compensare questa carenza con la creazione di piccoli vasi sanguigni che potrebbero causare problemi permanenti. Anche se gli occhi non sviluppano un’infezione o se non si formano vasi sanguigni, gli occhi il giorno dopo saranno arrossati e irritati.


In particolare, dormire con le lenti a contatto è sempre sconsigliato perché la cornea
trae ossigeno dal film lacrimale che viene distribuito sotto la lente per  mezzo dell’ammiccamento. In assenza di questo ammiccamento, la cornea ha uno scarso apporto di ossigeno. In questa situazione, il film lacrimale ridotto potrebbe permettere il saldamento della lente alla cornea, anche se questo può avvenire in rarissimi casi, con pericolo di danni alla stessa cornea.

Le lenti a contatto vanno quindi tolti la sera e messi in un bicchiere con il liquido adatto. Nel mercato sono arrivati anche dei nuovi prodotti come le lenti a contatto sicure per dormire. Queste potrebbero essere una soluzione per chi ha difficoltà a mantenere uno stile di vita corretto in termini di salute, ma è un prodotto nuovo e ancora non molto sviluppato.






Tags:

Lascia una risposta