Pirata della strada uccide bimba di 4 anni

4 settembre 2011 15:150 commentiDi:

Fabiana, una bambina di quattro anni, è stata travolta ed uccisa da un’auto pirata nel quartiere di Scampia a Napoli: l’uomo che l’ha investita è stato successivamente bloccato ed arrestato, anche grazie all’aiuto di diversi testimoni che sono riusciti a descrivere la vettura e ad identificarne la targa.

La piccola Fabiana, alle ore 22,30 circa di ieri, era in compagnia della madre e dei quattro fratelli sotto la sua abitazione, in Via Labriola, quando si è allontanata di qualche metro, eludendo la sorveglianza della madre,  è stata investita da una Fiat Punto bianca.


La bambina è stata trasportata subito all’ospedale Cardarelli di Napoli da un’ambulanza del 118 arrivata sul posto tempestivamente, dove, tuttavia, i sanitari non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.

Dalla trascrizione della targa i carabinieri sono risaliti al proprietario dell’auto assassina, una donna di 55 anni di Casal di Principe, nel Casertano, la quale ha riferito che in quel determinato momento, la vettura era stata prestata al figlio di 18 anni. Quest’ultimo, interpellato dalle forze dell’ordine, ha però precisato che al momento dell’investimento a guidare l’auto non era lui, ma bensì un amico, Francesco Mottola, 25 anni,  che si è costituito poco dopo presso la caserma dei carabinieri di Casal di Principe.

Per il Mottola, l’accusa è di omissione di soccorso ed omicidio colposo, mentre l’accusa per il figlio della proprietaria della Punto Fiat, è di omissione di soccorso.

 

Ultimo aggiornamento 04 settembre agosto 2011 ore 17,15






Tags:

Lascia una risposta