Prime foto di Marte scattate da Curiosity

28 agosto 2012 17:400 commentiDi:

Ci sono voluti 8 mesi di viaggio perché la sonda Curiosity potesse arrivare a destinazione. Un viaggio lunghissimo, più di 560 milioni di chilometri, per scoprire se su Marte è possibile che sia mai esistita una qualche forma di vita.
Per sapere con certezza se i marziani esistono – o sono mai esistiti – si dovrà ancora aspettare qualche tempo, ma intanto il rover Curiosity, un marchingegno futuristico che è in grado di gestire autonomamente i movimenti e l’attrezzatura di bordo, ha inviato le prime immagini in alta definizione del suolo di Marte.

La fotocamera Mastcam da 100 millimetri in dotazione a Curiosity ha una risoluzione estremamente più potente di qualunque altra utilizzata finora ed ha permesso di ottenere delle immagini stupefacenti, in cui si possono vedere con precisione la composizione del suolo e la stratificazione geologica di Marte.


CURIOSITY SU TWITTER

L’obiettivo della fotocamera di Curiosity era puntato verso il monte Sharp, prossima destinazione delle sonda, che è una delle aree del pianeta rosso che presenta la maggiore ricchezza geologica e che, secondo gli esperti della Nasa, sarà in grado di dare molte informazioni sulla storia di questo pianeta.

PRIME FOTO MARTE

Anche in questo caso si potrebbe ripetere la celebre frase di Neil Amstrong, recentemente scomparso, quando toccò, primo fra gli uomini, la superficie della Luna:

un piccolo passo per un uomo, un grande passo per l’umanità.






Tags:

Lascia una risposta