Ragazza negli Usa ha dormito per 64 giorni

27 novembre 2012 19:190 commentiDi:


Si chiama Nicole Delien, ha diciasettenne e vive negli Stati Uniti vicino a Pittsburgh. Ha dormito per 64 giorni di fila, ma non perché fosse stanca o dovesse recuperare qualche notte brava. La ragazza è purtroppo afflitta da una malattia rara, la Sindrome di Kleine-Levin, che da grossi disturbi del sonno. Si tratta di una ipersonnia che porta i pazienti a lunghi sonni. Ora il sonno record di 64 giorni a testimonianza di una malattia molto invalidante e difficile da gestire per le persone che ne soffrono e per le loro famiglie.
La ragazza americana è capace di dormire una intera giornata e quindi gran parte della sua vita la passa a letto. E questo significa non potere avere una vita sociale normale, con rapporti e ritmi regolari. Dormire troppo ha poi diversi effetti collaterali, come eventuali piaghe da decubito, fasi di depressione e di eccitazione.
Le origini della patologia non sono ancora conosciute, come in tanti casi di malattie rare. Le ipotesi riguardano problemi in alcune aree del cervello o particolari virus dopo uno stato di infiammazione.
Chi soffre di questa malattia vive una sorta di vita altra, in cui i normali ritmi sono modificati dalle tante ore passate a dormire. Lo sviluppo cognitivo e dei rapporti sociali è ovviamente limitato.

 






Tags:

Lascia una risposta