Sarah Scazzi i nomi degli indagati

1 luglio 2011 19:180 commentiDi:

E’ di ieri la notizia che sul delitto della piccola Sarah Scazzi è stata chiusa l’inchiesta e 15 sono gli indagati.

Per quanto riguarda invece, Michele Misseri, lo zio della 15enne uccisa ad Avetrana, ora non è più indagato per omicidio. 

Secondo la procura ora il puzzle è completo ed è quindi pronta a notificare gli avvisi di garanzia a 15 persone: 

Michele Antonio Misseri, 57 anni, zio di Sarah;

Cosima Serrano Misseri, 56 anni  (in custodia cautelare in carcere), moglie di Michele;

Sabrina Misseri, 23 anni, (in custodia cautelare in carcere),  figlia di Michele Misseri;

Carmine Misseri, 55 anni, fratello di Michele Misseri;

Cosimo Cosma, 34 anni, nipote di Michele Misseri;

Avvocato Gianluca Mongelli, 38 anni,

Avvocato Vito Russo, 38 anni,

Avvocato Emilia Velletri, 41 anni;


Avvocato Francesco De Cristofaro, 45 anni, (attuale difensore di Michele Misseri);

Giovanni Buccolieri, 40 anni, il fioraio che ha dichiarato di aver visto Cosima costringere Sarah a salire in auto, per poi ritrattare il tutto, dicendo che si trattava solo di un sogno;

Anna Scredo Colazzo, 39 anni; (cognata di Buccolieri);

Antonio Colazzo, 39 anni (cognato di Buccolieri);

Cosima Prudenzano, 50 anni (suocera di Buccolieri);

Giuseppe Nigro, 37 anni (parente di Buccolieri);

Michele Galasso, 37 anni (amico di Buccolieri). 

I reati contestati dalla Procura della Repubblica di Taranto ai nominativi indicati in base al loro ruolo vanno dal concorso in omicidio, alla soppressione di cadavere, sequestro di persona, false dichiarazioni al Pm, alla soppressione di documenti, all’infedele patrocinio e all’intralcio alla giustizia.

Sabrina e Cosima Misseri  rimangono indagate per omicidio volontario e sequestro di persona. Michele dovrà rispondere anche del furto del telefonino di Sarah. Carmine Misseri e Cosimo Cosma vengono indagati  per concorso in soppressione di cadavere.

Ultimo aggiornamento 01 luglio 2011 ore 21,15






Tags:

Lascia una risposta