Sarah Scazzi oggi Sabrina rende spontanee dichiarazioni

17 ottobre 2011 08:140 commenti

E’ previsto per oggi a mezzogiorno, l’aggiornamento dell’udienza preliminare per il processo sull’omicidio di Sarah Scazzi, la quindicenne di Avetrana uccisa il 26 agosto 2010.  

Oggi è il giorno di Sabrina Misseri, alla quale è stato concesso di rilasciare spontanee dichiarazioni.   

La 23enne, cugina di Sarah Scazzi, dunque si troverà dinanzi al gup del tribunale di Taranto Pompeo Carriere per raccontare la “sua” verità. 

Intanto, Michele Misseri, il padre di Sabrina torna nuovamente alla ribalta, ieri, infatti, in una diretta televisiva su “Domenica Cinque” ha dichiarato “Domani presenterò personalmente ai giudici il mio memoriale con tutta la mia verità su come sono andate le cose dall’inizio alla fine”.  


Da lungo tempo, però, Michele Misseri si discosta dalle dichiarazioni fatte, nelle quali accusava la figlia come unica responsabile del delitto della piccola Sarah. Scrive lettere e dichiara di essere lui l’unico autore dell’omicidio e della soppressione del corpo di Sarah. 

“Venerdì in Tribunale ho visto mia figlia e mia moglie cariche di odio nei miei confronti. Io non sono riuscito a parlare perchè la notte ero stato male: qualcuno aveva buttato delle bottiglie e un cappio nel mio cancello come a volermi dire che mi dovevo ammazzare”. Ha affermato il Misseri durante la stessa intervista. 

Oggi, davanti allo stesso gup Carriere, saranno rese dichiarazioni spontanee anche da Carmine Misseri, lo zio di Sabrina,  accusato di aver aiutato il fratello Michele a sopprimere il cadavere di Sarah insieme con Cosimo Cosma, un nipote dello stesso Michele Misseri.  

Per il delitto di Sarah Scazzi complessivamente ci sono 13 imputati.

Articolo correlato: Sarah Scazzi parla la mamma Concetta “voglio il colpevole non un colpevole”

  

Ultimo aggiornamento 17 ottobre 2011 ore 10,13






Tags:

Lascia una risposta