Home / approfondimenti / Sarah Scazzi, processo iniziato e subito sospeso

Sarah Scazzi, processo iniziato e subito sospeso

Iniziato oggi il processo per il delitto Sarah Scazzi, ma si è subito concluso. Franco Coppi, difensore di Sabrina Misseri, in apertura dell’udienza preliminare, ha presentato al gup del Tribunale di Taranto, Pompeo Carriere, una richiesta di remissione del processo per incompatibilità ambientale.

La richiesta è stata presentata in base all’art. 45 del Codice di procedura penale. 

La difesa dell’imputata ritiene che “non sussistono le condizioni adatte per lo svolgimento del processo, in quanto “è un ambiente ostile che avrebbe già condannato l’indagata”. 

Il gup, dopo una breve camera di consiglio, ha dunque accolto la domanda presentata dall’avvocato Coppi, alla quale si sono associati anche i legali di altri imputati. 

Secondo quanto previsto dal Codice di procedura penale, gli atti verranno trasmessi alla Corte di Cassazione. L’udienza è stata aggiornata al 10 ottobre, in attesa del parere della Cassazione.

Articolo correlato: Sarah Scazzi oggi 29 agosto via al processo

 

Ultimo aggiornamento 29 agosto 2011 ore 13,30           

Loading...