Scoperta antica galassia fantasma

19 giugno 2012 10:300 commenti

Il telescopio spaziale Hubble è riuscito a identificare una delle più antiche galassie risalente addirittura a 12 miliardi di anni fa. Un gruppo di ricercatori internazionale guidato dall’Istituto Max Planck (con la partecipazione dell’Osservatorio Astronomico di Roma dell’Istituto Nazionale di Astrofisica) è riuscito a identificare una delle più antiche galassie, la Hdf 850.1.

Lo studio è stato effettuato su alcuni dettagli del Campo profondo di Hubble (Hdf): si tratta di un’antica immagine realizzata oltre dieci anni fa dal telescopio spaziale Hubble sulla porzione di cielo più antico. Dallo studio è emerso che molto tempo fa la galassia era iperattiva anche se al momento è circondata da una nube di gas che la rende quasi invisibile.


BUCO NERO CACCIATO DALLA SUA GALASSIA


Secondo le recenti osservazioni sulla galassia fantasma, i ricercatori sono riusciti a capire l’evoluzione delle antiche galassie che si sono formate circa un miliardo di anni dopo la nascita dell’universo. Sembra che le antiche galassie fossero molto più prolifiche rispetto a quelle attuali e che di conseguenza dovessero essere molto più brillanti, ma così non era e le galassie osservate apparivano essere una sorta di fantasmi.

L’osservazione di Hdf 850.1, la meno luminosa delle antiche galassie, ha svelato però informazioni inedite rivelando caratteristiche inedite sulle galassie primitive: tra l’altro i corpi celesti più antichi più antichi possono essere osservate solo attraverso lunghezze d’onda più piccole e dunque più antico è l’oggetto è più spostata verso il rosso è la sua luce.






Tags:

Lascia una risposta