Sisma 20 e 29 maggio 2012 – Modello di richiesta crediti di imposta per danneggiati

15 aprile 2014 08:150 commentiDi:

agenzia

Che cos’è il Modello di richiesta crediti di imposta in relazione al sisma del 20 e 29 maggio 2012

L’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione di tutti i contribuenti italiani interessati dagli eventi sismici verificatisi in data 20 e 29 maggio 2012 un modello per richiedere una compensazione relativa ai danni subiti. 

Il modello pubblicato dall’Agenzia delle Entrate è infatti un modulo che prevede l’effettuazione di una compensazione tra i crediti vantati dai contribuenti e i crediti vantati dallo Stato, in modo tale da offrire in questo modo ai contribuenti interessati un rimborso per i danni subiti in quella circostanza.

Chi può utilizzare il Modello di richiesta dei crediti di imposta per il sisma del 20 e 29 maggio 2012

I contribuenti interessati da questa misura sono imprenditori e lavoratori autonomi che in data 20 maggio 2012

  • avevano stabilito la sede legale e operativa della propria attività nei territori colpiti dal sisma
  • svolgevano attività di impresa in uno dei comuni interessati dal sisma

e che nel corso dei giorni indicati


  • hanno subito la distruzione o l’inagibilità dell’azienda o della sede professionale
  • hanno subito la distruzione di attrezzature e macchinari di fondamentale importanza per l’attività dell’azienda.

Tutti i lavoratori rispondenti alle precedenti caratteristiche potranno richiedere allo stato una compensazione pari al danno subito.

Potranno inoltre richiedere la stessa compensazione anche le imprese collocate nelle zone colpite, anche se non danneggiate, ma al fine del rispetto degli adempimenti finalizzati al miglioramento sismico degli edifici.

Come e quando inviare il Modello di richiesta dei crediti di imposta per il sisma del 20 e 29 maggio 2012

Il Modello di richiesta dei crediti di imposta per il sisma del 20 e 29 maggio 2012 deve essere di norma inviato per via telematica utilizzando il software appositamente messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate secondo le seguenti tempistiche:

  • tra il 14 e il 30 aprile 2014 per le spese sostenute nel 2012 e nel 2013
  • tra il 2 e il 30 febbraio 2015 per le spese sostenute nel 2014.

Scarica il modulo






Tags:

Lascia una risposta