Unesco lancia sito web del patrimonio mondiale astronomico

30 agosto 2012 11:310 commenti

Portal to the Heritage of Astronomy non è un sito qualunque, ma il viaggio appassionante dell’uomo e dell’astronomia. Nato dalla collaborazione dell’Unesco, dell’International Astromical Union e patrocinato dal World Heritage Center, Portal to the Heritage of Astronomy è il nuovo portale che ripercorre i passi dell’uomo verso le stelle attraverso un importante patrimonio.

Cliccando su http://www2.astronomicalheritage.net/ il visitatore ha la possibilità di navigare attraverso varie sezioni, dalla categorie del patrimonio astronomico alle ultime notizie per compiere un viaggio magnifico attraverso i continenti per scoprire e riscoprire le testimonianze dello studio dell’astronomia da parte delle diverse civiltà. Gli intenti del nuovo portale sono chiari: divulgare la conoscenza di un’eredità spesso sottovalutata, ma che è stata fondamentale nel condurre l’uomo allo studio dell’astronomia e della scienza. In ogni luogo del pianeta sussistono testimonianze dell’interesse dell’uomo nei confronti dello studio del cielo. Si va dunque dal celeberrimo sito di Stonehenge alle piramidi di Giza. Ma il portale offre molto di più per scoprire quanto non è noto ai più.

Si va allora dal Pantheon di Roma dove il sole entra dalla sommità della cupola assumendo il ruolo di meridiana al  battistero di Parma. Ma ci sono anche la Cattedrale di Strasburgo o l’Einstein Tower in Germania, l’Acropolis di Alatri (in provincia di Frosinone) e il sito è in costante aggiornamento per poter divulgare la conoscenza della nostra eredità astronomica e renderla sempre più salda anche nella cultura moderna.

Il nuovo sito, tutto da scoprire, è stato lanciato pochi giorni fa in occasione dell’ultima sessione della IAU’s Astronomy and World Heritage Working Group a Pechino, in Cina.

Tags:

Lascia una risposta