Uno stupro nella vita di Madonna, la confessione all’Harper’s Bazaar

6 ottobre 2013 08:130 commentiDi:

madonna

Madonna è arrivata a New York giovanissima dopo aver passato la sua infanzia ed adolescente in Michigan: fin da bambina il suo sogno era quello di diventare una pop star e il posto migliore per realizzare un tale tipo di sogno non può essere altri che la Grande Mela.

Ma New York è anche una città difficile, nella quale una giovane ed impacciata ragazza del Michigan può andare incontro ad esperienze molto dolorose.

VIP da giovani, li riconoscete? [FOTO]


Ed è proprio quello che è accaduto a Miss Veronica Ciccone. Dopo il suo arrivo nella Grande Mela, quando ancora di Madonna non ce n’era neanche l’ombra, Madonna è stata stuprata sotto la minaccia di un coltello e derubata più volte. Lo ha confessato in un articolo confessione scritto dalla regina del pop per la rivista americana Harper’s Bazaar:

Il primo anno mi hanno rapinato con una pistola. Sono stata violentata sul tetto di un edificio, dove mi avevano spinto con un coltello alla schiena, e il mio appartamento è stato svaligiato tre volte. 

Ma Veronica Ciccone anche all’epoca era la stessa donna forte ed inarrestabile che è adesso e neanche una tragica esperienza come quella dello stupro è bastata a farla rinunciare ai suoi sogni. 






Tags:

Lascia una risposta