Via Lattea avvolta da una nube

25 settembre 2012 10:250 commenti

Sembrava che la Via Lattea non avesse più segreti, ma così non è. Il telescopio spaziale Chandra della Nasa è riuscito a identificare qualcosa che fino a questo momento non era mai stato visto: la Via Lattea è avvolta da una gigantesca nube di gas che si estende per 300.000 anni luce ed ha una massa pari a quella dell’intera galassia.

Come è possibile allora che non sia mai stata osservata prima? Il fatto è che è talmente rarefatta da essere rimasta praticamente invisibile fino a questo momento. Il telescopio Chandra è riuscito a identificare la nube attraverso l’analisi della lune emessa da diversi oggetti esterni alla nostra galassia: una parte della luce di questi oggetti appare alquanto distorta come se venisse a tratti assorbita da una sorta di velo. Si tratterebbe appunto di questa nube rarefatta. In realtà si tratterebbe di un fenomeno già rilevato, almeno in parte: è la prima volta però che uno studio se ne occupa in modo dettagliato riuscendo a ottenere informazioni molto precise.


Secondo quanto descritto da Astrophysical Journal la nube sarebbe formata da gas caldi, di temperatura molto elevata, compresa fra un milione e  2,5 milioni di gradi. La sua massa totale sarebbe nettamente superiore (parliamo di decine di di miliardi di volte) rispetto al al Sole.

VIA LATTEA E ANDROMEDA SI SCONTRERANNO

La scoperta della presenza di una nube intorno alla Via Lattea conferma quello che è già stato osservato presso altre galassie ricoperte di nuvole simili. La scoperta però, oltre a fornire un quadro più preciso della nostra galassia, andrebbe anche a spiegare parzialmente quello che viene identificato come enigma della massa mancante, cioè la parte della materia ordinaria di cui parlano molte teorie, ma che non è stata ancora identificata. Almeno fino a questo momento.






Tags:

Lascia una risposta