Yara Gambirasio forse raggiunto il traguardo

2 novembre 2011 13:420 commentiDi:

A quasi un anno dalla scomparsa e assassinio della piccola Yara Gambirasio, pare che gli inquirenti ora siano ad una svolta sulle indagini relative al delitto. 

Un lungo lavoro di comparazione del Dna isolato dagli slip e dai pantaloni di Yara Gambirasio (due tracce per la stessa persona, un uomo), con tutti i profili genetici prelevati da marzo ai cittadini di Brembate Sopra e non solo. 

Da questi sembra, infatti, che siano stati isolati dna che presentano  profili definiti “molto interessanti” con le tracce genetiche trovate sugli slip di Yara. Secondo gli investigatori il dna è quello dell’assassino. Il riserbo è massimo e gli inquirenti precisano che ci vorrà ancora del tempo, ma le indagini parrebbero avere finalmente preso la strada giusta.  


La notizia secondo la quale la Questura di Bergamo ha un sospettato, pare sia stata confermata, con la quale viene escluso che il killer sia un operaio del cantiere di Mapello, come gli esiti dell’autopsia avevano lasciato supporre. 

La Procura di Bergamo potrebbe quindi essere in possesso del dna di un parente del killer. La rivelazione è stata fatta a ‘Quarto Grado’, in onda su Rete 4. “Non c’è ancora la certezza di un arresto imminente – ha proseguito il giornalista – ma per la prima volta dopo mesi, nell’ambiente investigativo si respira finalmente un’aria di forte ottimismo”. 

Che si stia raggiungendo il traguardo lo confermerebbe un aumento delle operazioni di polizia di questi ultimi giorni. Gli agenti delle forze dell’ordine sono tutti reperibili e disponibili, ai quali sono state addirittura rinviate le ferie.

Articolo correlato: Yara Gambirasio tre persone nel mirino degli inquirenti

 

Ultimo aggiornamento 02 novembre 2011 ore 14,43






Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta