Home / approfondimenti / Ylenia Carrisi è viva ma per Al Bano è una vergognosa speculazione

Ylenia Carrisi è viva ma per Al Bano è una vergognosa speculazione

Il settimanale tedesco “Freizeit Revue” lancia una nuova rivelazione, che arriva come un fulmine a ciel sereno: “Ylenia Carrisi, la figlia di Al Bano, svanita nel nulla a New Orleans nel 1994, è viva”. 

La rivista  “Freizeit Revue” precisa che la notizia viene pubblicata in seguito ad un’intervista col capo della Polizia di New Orleans, Warren J. Riley, il quale dichiara che Ylenia Carrisi è viva  e si trova a Sant’Anthony’s, un convento greco-ortodosso di Phoenix (Arizona). 

Tuttavia Al Bano ha commentato la notizia in “un atto di vergognosa speculazione”, quanto sostenuto dal settimanale tedesco, per il cantante pugliese è “opera di un visionario squallido che per vedere il suo nome sui giornali sparerebbe sulla Croce Rossa”.  

“I settimanali tedeschi sono i peggiori – conclude il cantante ai microfoni di Sky tg24 – stanno inventando balle, scavi, tombe. Pur di vendere copie si venderebbero l’anima, come è successo con una televisione spagnola cui ho fatto causa”. 

La rivista tedesca ha pubblicato anche le foto del convento e una simulazione al computer di come Ylenia dovrebbe apparire oggi, a 40 anni.

Ultimo aggiornamento 08 giugno 2011 ore 14,10