Bollito di carne

20 novembre 2012 08:150 commenti

Consumato tipicamente in inverno, il bollito di carne ha un gusto invitante e delicato, che lo rende adatto per tutte le occasioni. Ecco come prepararlo.

INGREDIENTI

– 800 grammi di vitello;

– 1 carota;

– 1 costa di sedano;

– 1 cipolla;

– 3 foglie di alloro;

– 2 rametti di prezzemolo;

– Sale q.b.

PREPARAZIONE

Riempite una pentola d’acqua e all’interno mettete la carota, il sedano e la cipolla, dopo averli accuratamente puliti. Successivamente fate scaldare l’acqua a fuoco basso, dopodiché unite gli aromi e il sale.

Quando l’acqua giungerà a ebollizione, versate anche la carne all’interno della pentola. Poi si può abbassare la fiamma al minimo e proseguire nella cottura per circa 2 ore e mezza, fino a quando la carne risulterà tenera al tatto.

Prelevate dunque la carne, adagiatela su un tagliere da cucina e tagliatela a bocconcini di uguale dimensione. Disponete i pezzettini di bollito su un piatto da portata, regolate di sale e servite in tavola.

Ci sono poi dei piccoli accorgimenti da tenere in considerazione. La carne va aggiunta solo quando l’acqua diventa ben calda e inizia a bollire, altrimenti potrebbe rimanere rigida e dura.

Il bollito di carne prevede anche delle varianti alla ricetta originale.

Servite il bollito con alcune salsine di vostro gradimento, come il bagnetto al verde o al peperoncino, oppure con una crema delicata al formaggio.

Tags:

Lascia una risposta