I piatti unici di Natale

12 dicembre 2012 18:430 commentiDi:

I pranzi delle feste sono in genere costituiti da piatti elaborati e da un numero molto alto di portate, ma alcuni momenti delle feste, come i dopo cena o i veglioni stessi, possono richiedere la preparazione di piatti unici, alcuni dei quali sono entrati a far parte ormai da anni della tradizione culinaria italiana.

Ricette di Natale

Tra questi vi sono l’immancabile cotechino con lenticchie, la sua variante costituita dal cotechino in crosta e, per coloro che sono alla ricerca di una pietanza a base di pesce, l’aragosta allo Champagne con riso pilaf.

► Gli antipasti di Natale


Il cotechino con lenticchie è il piatto che non può mancare sulla tavola del 31 Dicembre: si dice infatti che le lenticchie portino soldi e fortuna a chi le mangia per tutto l’anno seguente. Per origini, tuttavia, è un piatto povero della cucina modenese.

I primi piatti di Natale

Una sua variante sfiziosa ed originale è il cotechino in crosta, in cui il cotechino è avvolto in una crema di lenticchie aromatizzata al rosmarino e poi ricoperto da una pasta brisée dorata e croccante, che può essere decorata con motivi natalizi.

La ricetta dell’Aragosta allo Champagne con riso pilaf unisce la delicatezza del re dei crostacei con quella del riso pilaf, il tutto insaporito dal gusto robusto e amaro del re dei vini.






Tags:

Lascia una risposta