Home / Cucina / I secondi piatti di Natale

I secondi piatti di Natale

Dopo antipasto e primo, il posto d’onore nel menu dei giorni di festa spetta ai secondi, che costituiscono una delle due portate fondamentali di un pranzo.

â–ºLe ricette di Natale

Numerose sono le ricette da realizzare per le grandi occasioni, molte delle quali hanno un livello di elaboratezza piuttosto alto.

Tra i secondi a base di carne troviamo l’anatra all’arancia, una tipica ricetta toscana, l’arrosto alla panna, variante originale del più tradizionale arrosto, che in genere viene cucinato al forno accompagnato da patate, il brasato al Barolo, un piatto tipico della cucina piemontese, il cappone tartufato, piatto della più antica tradizione fiorentina.

â–ºI primi piatti di Natale

Numerosi e sempre ben accolti sono poi i secondi piatti a base di pesce, degno proseguimento di un primo di mare, come il branzino in agrodolce, aromatizzato con pancetta, cipolle e arance, o il famoso capitone, ovvero l’anguilla in umido, o ancora le cozze in salsa di zafferano o in quella di vino bianco e panna (Ricetta cozze in salsa di vino bianco e panna), nonché l’aragosta.

â–ºI piatti unici di Natale

Una ricetta green, tipicamente siciliana, è costituita invece dall’insalata di arance. Per i più tradizionalisti potete sempre proporre un piatto rustico come lo stinco di maiale al forno, accompagnato da patate, che nella cucina regionale alto-atesina viene invece servito con l’aggiunta di crauti.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *