Ricette di Natale Calamari farciti alla ratatouille

Una trucco per guadagnare tempo la sera o il giorno di di Natale è approfittare del tempo libero, per iniziare a cucinare qualche piatto, da consumare nelle prossime festività.

Esistono numerose ricette che si potranno preparare e congelare fino al 25 dicembre. Basta semplicemente imballare bene i prodotti cucinati (contenitori, di plastica, alluminio, sacchettini ecc…) ed estrarre i piatti un paio di ore prima del loro utilizzo, in modo che si realizzi lo scongelamento. Bastano, quindi solo pochi minuti per riscaldare le vivande precotte.

Ottima ricetta tradizionale delle Provenza (Francia), il piatto potrà essere gustato sia come antipasto, sia come secondo piatto.

Ingredienti per 4/6 persone

  • Dai 18 ai 24 calamari medio-piccoli
  • 1 melanzana,
  • 2 zucchine,
  • 3 pomodori,
  • 1 cipolla,
  • 1 peperone verde, 1 peperone rosso,
  • erbe aromatiche,
  • 2 spicchi di aglio,
  • aceto balsamico,
  • olio d’oliva,
  • sale,
  • peperoncino.

Preparazione

Lavare bene le verdure e tagliarle prima in bastoncini, quindi in piccoli cubi, (è consigliabile affettare la melanzana e le zucchine per la loro lunghezza con uno spessore di circa 5 mm, poi in bastoncini e infine in dadini). Tenete separate le verdure, poiché avendo tempi di cottura diversi, verranno cucinate disgiuntamente.

Fate saltare le melanzane in una padella antiaderente con un po’ di olio d’oliva. Fate la stessa cosa con le  zucchine, ma separatamente, quindi con i peperoni e infine con la cipolla. Potrete utilizzare la stessa padella per cuocere le diverse verdure, avendo cura di versare la verdura cotta in una pirofila.

Ora in una casseruola ponete tutte le verdure saltate, aggiungete i pomodori tagliati a dadini, l’aglio e un cucchiaino di erbe aromatiche, aggiustate di sale.

Fate cuocere coperto per 5-7 minuti. Lavare i calamari con i tentacoli, (togliere il loro ossicino all’interno) e nella padella antiaderente scottarli a fiamma viva, conditeli con un po’ di peperoncino e sale.

Toglieteli dal fuoco, quindi nella stessa padella togliete il grasso in eccesso e versatevi  mezzo bicchiere di aceto balsamico, aggiungete la verdura precedentemente preparata e fatela rinvenire con l’aceto, 1-2 minuti circa.

Ora con l’aiuto di un cucchiaino riempite i calamari con le verdure (ratatouille), chiudete il foro con uno stuzzicadenti o cucendoli con ago e filo.

Riportateli sul fuoco per altri 5 minuti aggiungendo qualche cucchiaio di aceto balsamico.

Disporre i calamari su un piatto da portata, guarnendoli con la ratatouille avanzata.

La ricetta è apprezzabile sia calda che fredda.

Loading...

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *