Piatti tipici natalizi calabresi

25 dicembre 2012 12:170 commenti

Da Cosenza a Catanzaro, da Vibo Valentia a Crotone passando per Reggio Calabria, il Natale si percepisce in tutto. Le strade, i volti, le tradizioni, fanno parte di un processo che cambia totalmente il volto della terra calabra.

Naturalmente il Natale arriva sulle tavolate imbandite di tutto punto e ricchissime di pietanze come tradizione vuole. Non è un luogo comune. Al sud si mangia bene e si mangia tanto. Ogni città ha le sue tradizioni e i suoi piatti tipici. Anche per quanto riguarda i dolci, la scelta è ampia. Alcuni sono molto simili tra di loro e delle volte cambia soltanto il nome che si dà loro di città in città. Tutti cibi preparati in casa, dalle mani sante di madri che hanno appreso le ricette dalle proprie madri.


Piatti tipici natalizi calabresi

Antipasti

Crespelle ripiene di alici e salumi.

Primi piatti

Scillatelle (o fileya) con ragù di maiale, minestra maritata con verdure di campo e fagioli.

Secondi

Capretto al forno alle erbe selvatiche con patate, pesce stocco di Cittanova (spugnato con l’acqua dello Zomaro) con la ‘ghiotta (sughetto di olio, cipolla, pomodori, olive, capperi e uvetta).

Contorni

Broccolo calabrese saltato in padella e condito con peperoncino.

Dolci

Fichi a crocetta ricoperti al cioccolato, torroncini, dolci al cedro e al bergamotto.

Vini e liquori

Ciro’, liquirizia e grappa al peperoncino.






Tags:

Lascia una risposta