Piatti tipici natalizi Campania

25 dicembre 2012 13:160 commenti

Il Natale in Campania? Una festa molto sentita, all’insegna della migliore tradizione. Naturalmente, anche dal punto di vista gastronomico la regione si contraddistingue per le sue specialità. Una ricca lista di pietanze che prendono per la gola coloro che decidono di trascorrere in questa meravigliosa regione i giorni festivi.

Naturalmente non mancano i vini, e che vini! Dall’Aglianico al Cilento, passando per il Galluccio, ce n’è per tutti i gusti.

Menzione d’onore va ai dolci della tradizione campana. Un elenco infinito che fa venire voglia di assaggiarli soltanto leggendo. Non dimenticate, dunque, di provare ognuna di queste specialità e di gustare l’ottimo caffè napoletano dopo aver pranzato con i parenti.

Piatti tipici natalizi campani

Primi

Minestra maritata di cicoria scarola e ‘borraccia’ (erba amara e pelosa) in brodo di cappone con aggiunta facoltativa di uova sbattute con peperoncino e carne di vitello; spaghetti alle vongole.

Secondi

Cappone imbottito e insalata di rinforzo (cavolfiore, sottaceti misti, peperoni detti papacelle, olive di Gaeta e acciughe salate) accompagnate dalle immancabili friselle (crostini di pane circolari) e dai broccoli con aglio e peperoncino.

Dolci

Struffoli, Roccocò e frutta secca, susamielli, sapienze, mustacciuoli, divinamore, paste di mandorle o pasta reale, zeppole.

Vini

Aglianico, Cilento, Galluccio, Vesuvio Bianco, Solopaca, Guardiolo.

Tags:

Lascia una risposta