Piatti tipici natalizi Lombardia

25 dicembre 2012 14:590 commenti

In Lombardia, nello specifico a Milano, Natale è senza ombra di dubbio sinonimo di Panettone, un pane che anticamente venne condito da un tale di nome Toni ingredienti ‘lussuosi’ e pregiati quali burro, uova, zucchero, uvette e frutta candita, forse per far piacere ad una bella golosa.

La tradizione ha molto peso nel Natale lombardo. Lo scopriamo dando un’occhiata al ricco menu natalizio, all’interno del quale non può mancare una pasta in brodo.


Alcune differenze di città in città si ravvisano con molto piacere. Ad esempio a Milano non si può fare a meno dei Consumè di cappone in gelatina, mentre a Cremona si cucinano i tortelli di zucca. Il clima natalizio, naturalmente, si respira anche lungo le strade. Mercatini pieni di bancarelle che vendono di tutto, compresi i prodotti gastronomici più pregiati, colorano le vie dai primi di dicembre.

Piatti tipici natalizi Lombardia

Primi

Consumé di cappone in gelatina, tortellini o casoncelli in brodo (mezzelune ripiene di carne e pasta di salame cotte nel brodo di cappone), tortelli di zucca.

Secondi

Cappone ripieno con tritato, uova, grana e mortadella, accompagnato da mostarda di Cremona; spiedini di pollo e vitello con insalata.

Dolci

‘Pan di Tonì, panettone, sbrisolona, torrone.

Vino

Franciacorta, Garda, Lugana, Oltrepo’ pavese,

 






Tags:

Lascia una risposta