Home / Cucina / Ricetta pane fatto in casa

Ricetta pane fatto in casa

Ecco la ricetta per fare il pane comune in casa.

 

La prima cosa da appuntare per fare il pane in comune in casa riguarda, ovviamente, gli ingredienti:

 

• 250 grammi di farina 00;

 

• 250 grammi di farina di Manitoba;

 

• 300-350 grammi di acqua del rubinetto fredda;

 

• 3/4 di dado di lievito di birra;

 

• Un cucchiaino di sale;

 

IMPASTO

 

Una volta acquisiti gli ingredienti necessari si può procedere all’impasto. In primis occorre ammorbidire per cinque minuti il lievito in 1 dl di acqua tiepida. Successivamente bisogna mescolare per stemperarlo bene.

 

Esistono due metodi per quanto riguarda l’impasto. Uno è l’impasto diretto (più veloce), l’altro è l’impasto indiretto o poolish (lento ma più efficace).

 

Impasto diretto

 

Per fare l’impasto diretto occorre metteree in una zuppiera grande la farina e il lievito sciolto. Successivamente iniziate ad occuparvi dell’impasto con un cucchiaio di legno fino a che non comincia a diventare omogeneo. Aggiungete un cucchiaino raso di sale e fatelo sciogliere nell’impasto. Il sale si può aggiungere anche prima, l’importante è che non venga a contatto con il lievito.

 

Togliete l’impasto dall’insalatiera e trasferitelo su un piano di lavoro o spianatoia.

 

Per l‘impasto diretto occorrono almeno 15-20. Quando l’impasto cambia consistenza, divenendo più morbido e lavorabile, elastico e malleabile potete passare alla fase successiva.

 

La quantità di acqua assorbita dalla farina è variabile, durante le prime fasi dell’impastamento dovrete aggiungere acqua, poca alla volta, se vi sembra troppo secco e duro. Promemoria: l’impasto non deve essere appiciccaticcio.

 

Impasto indiretto

 

Il migliore metodo, anche se più lungo dell’altro, è l’impasto indiretto. Quando si parla di impasto indiretto parliamo di un procedimento a metà tra lievito e lievito naturale.

 

Ecco come procedere per l’impasto indiretto:

 

Mischiate una piccola quantità di lievito (2g invece di 10) con dell’acqua e della farina. Mischiate bene e otterrete un impasto abbastanza liquido. Lasciatelo riposare per una decina di ore, in modo che cresca e faccia delle “bolle”. Dopo il riposo, si aggiunge il resto di farina e di acqua, e si fa il pane come al solito. Questo procedimento permette dunque di ridurre notevolmente la quantità di lievito. Rendete il pane più morbido e aerato.

 

FORMA

 

Date la forma che volete al pane comune:

 

Filone

 

Date alla pasta una forma di filone lungo circa 35 cm, appoggiatelo sulla placca del forno e coprite con un panno, lasciandolo lievitare per 45 minuti, finche raddoppia di volume. Tracciate cinque tagli in diagonale e cuocere in forno caldo a 220° per 45 min., finchè diventa dorato. Lasciar raffreddare.

 

Treccia

 

Formate tre filoni, intrecciateli e poi chiudete a cerchio. Lasciate lievitare 2 ore circa; spennellate la superficie con olio e infornate finchè diventa bella dorata.

 

Pagnotta

 

Fate un’incisione a croce sulla superficie superiore della pasta prima di infornare.

Loading...