Ricetta pomodori con il riso alla romana

16 agosto 2012 14:490 commenti

INGREDIENTI

6 pomodori da insalata ben maturi

6 pugni di riso

1 spicchio di aglio

1 bicchiere di vino bianco

100 g di parmigiano grattugiato

Basilico

4 patate

Olio extravergine di oliva

Sale e pepe

PREPARAZIONE

Lavate i pomodori, poi togliete la calotta superiore e mettetela da parte.  Scavate l’intera polpa del pomodoro con un cucchiaino e mettetela in una ciotola.  Salate i pomodori e metteteli capovolti su un vassoio in modo tale che rilascino più facilmente la loro acqua.

 

Ora tritate la polpa dei pomodori e pi aggiungente il riso, il vino bianco, l’aglio spezzettato (togliendo l’anima), il parmigiano, il basilico.


Mescolate tutto, aggiungete sale, pepe e olio: cominciate a riempire i pomodori scavati con il composto ottenuto. Rimettete su ciascun pomodoro la propria calotta, poi lasciate riposare in frigo.

Cominciate a preparare le patate: pelatele e tagliatele a tocchetti, lasciandola scottare in acqua salata per un 1 minuto, poi lasciatele raffreddare e conditele con sale, pepe e olio. Adagiate i pomodori sulla teglia e sistemate anche le patate, fra un pomodoro e l’altro. Mettete un filo d’olio su tutta la teglia e mettete in forno preriscaldato a 220°C per 45 minuti circa. Quando le patate saranno dorate e rosolate il vostro piatto sarà pronto, perfetto per essere servito freddo o caldo.

STORIA

I pomodori con il riso sono un piatto tipico della cucina romana, della provincia di Rieti in particolare: sono anche detti pomodori “Sabina”. Non si conosce con esattezza l’origine dei pomodori con il riso, ma i romani erano soliti consumare grandi quantità di riso (che si dice fu portato in Italia da Alessandro Magno) e i pomodori arrivarono in Italia solo dopo la scoperta del’America, agli inizi del Cinquecento.






Tags:

Lascia una risposta