Tipi di latte per persone allergiche o intolleranti

6 aprile 2013 09:570 commentiDi:

Il latte è un alimento fondamentale nell’alimentazione umana e i più acclamati nutrizionisti ne suggeriscono da tempo un abbondante consumo soprattutto nei primi anni di vita.

Questo suggerimento è poi particolarmente vero per le donne, per le quali il consumo di latte andrebbe tenuto sempre costante negli anni a ragione del suo fondamentale apporto di calcio.

Il calcio non è pericoloso per il cuore

Ma non tutte le persone, però, possono bere il latte vaccino con grande tranquillità. Sono numerosi, infatti, gli individui che soffrono di allergia alle proteine del latte o di eventuali intolleranze al latte vaccino, e che hanno quindi la necessità di rivolgersi ad altri tipi di latte “alternativo” a quello di mucca.

> I disturbi dell’intolleranza al lattosio

Ma quali e quanti sono i tipi di latte alternativo a cui possono affidarsi le persone allergiche e intolleranti?

Un primo latte che è possibile consumare è quello di bufala, un po’ ricco di grassi ma anche di proteine. Un secondo tipo, invece, sempre per restare all’interno del regno animale, è quello di pecora proteico anch’esso e ricco di lipidi.

Più magro, invece, e un po’ meno nutriente è il latte di capra, che ha anche un ridotto apporto di calorie. Un ultimo tipo è quello di asina, che contiene pochissime proteine e  pochissimi grassi.

Tags:

Lascia una risposta